giovedì, 18 Aprile 2024

Cesare Bulegato (ARCA)

Gli articoli

La transizione ecologica non può più aspettare.

A Mogliano associazioni, liceali e scuole medie in marcia per il clima Venerdí 3 marzo una piccola marea colorata di ragazzini, ragazzi e senior ha di nuovo invaso le vie di Mogliano Veneto,...

Abbiamo piantato 3000 piantine! (o quasi)

Dopo una giornata intera di lavoro, noi membri dell’associazione ARCA (aiutati da tanti amici e conoscenti, per un totale di circa 20 persone) possiamo festeggiare un traguardo incredibile: l’aver piantumato migliaia di...

Dai FridaysForFuture nasce ARCA Mogliano: associazione ecologista e giovanile

Punta a fare eventi per l’ambiente, aprire un nuovo luogo di aggregazione per la fascia intorno ai 18 e ridare (ai giovani e non solo) nuova fiducia nella partecipazione sociale Arriva l’annuncio: dopo...

Emergenza eterna

È da circa 3 anni che a fine dicembre gira il meme del "a Capodanno se non urliamo tutti 'Jumanji!' ci troviamo un altro anno da dimenticare": questo forse è indizio del...

Eresie galileiane sul parco fotovoltaico

Ufficialmente tutta Mogliano, dalla popolazione alla politica, si è schierata compatta contro il disgustoso e impattante progetto del parco fotovoltaico in Via Cavalleggeri. Ma quanti avrebbero fatto questa scelta se prima avessero...

La conferenza a Ca’Foscari di Vanessa Nakate, la “Greta Thunberg” africana

Provate a immaginare il coraggio e la determinazione di Greta Thunberg, o di qualunque altra/o attivista che viva in Europa o in America. Bene, ora moltiplicatelo per dieci. Questa è la storia...

Fotovoltaico e clima, marcia di duecento ragazzi

Questo 25 marzo, giornata globale di sciopero per il clima, anche a Mogliano giovani (e non solo) hanno fatto sentire la loro voce. Più di duecento i partecipanti, quasi tutti studenti del...

Sondaggio: La “violenza” dei nonviolenti

Un fatto accaduto pochi giorni fa ci porta ad interrogarci (e a chiedere a voi lettori un parere) sul labile e sottile confine tra violenza e nonviolenza, un confine che può essere fonte di potere o di guai.

Già, Don’t Look Up non è un film sul Covid

Don't look up, il nuovo film Netflix lanciato alla vigilia di Natale, una metafora della pandemia di Covid. In realtà racconta anche un’altra crisi: quella climatica, con tutte le frustrazioni, le controversie e i dibattiti che si porta dietro.

Cesare Bulegato (ARCA)