giovedì, 9 Febbraio 2023

Daniele Ceschin

Nato a Pieve di Soligo il 20.12.1971. Storico con un dottorato di Storia sociale europea dal medioevo all’età contemporanea. Docente a contratto di Storia contemporanea dal 2007 al 2011 all’università di Ca’ Foscari di Venezia. Autore di pubblicazioni a carattere storico. E’ stato Vicesindaco a Mogliano Veneto dal 2017 al 2019.
Advertismentspot_img

Gli articoli

Uomini, pecore, anatre e qualche pollo

Osservando, non senza fastidio, le polemiche innescate dal caso Cospito da alcuni parlamentari, ignoti ai più, e che pensano di parlare all’osteria (con tutto il rispetto per la nobile e genuina umanità...

Ebrei invisibili. Le storie degli internati in provincia di Treviso

30 novembre 1941. Alla stazione di Treviso arrivano da Spalato, via Fiume, 233 ebrei che nei giorni successivi vengono destinati a vari comuni della provincia. Si tratta del terzo convoglio partito dalla...

Alessandro Ottolenghi. Da Treviso ad Auschwitz

“La campagna razziale - ha scritto Marta Minerbi nel suo romanzo autobiografico La colpa di essere nati - ci aveva divelto dalla nostra casa di Treviso”. Usa proprio questo termine: “divelto”. Il...

L’allontanamento degli ebrei dalla scuola italiana

La volontà di Mussolini di «tirare diritto» sulla questione della razza, raggiunse la sua piena attuazione con i primi provvedimenti antiebraici. Il loro impatto fu traumatizzante, in quanto colpivano la parte più...

Mussolini, Almirante e “La difesa della razza”

Alle leggi razziali del 1938 il fascismo non arrivò per caso o solamente per adeguare la propria politica a quella dell’alleato tedesco come emerge dall’assunto di una certa storiografia revisionista. In concomitanza...

Caterina e Nadia, vittime innocenti della mafia

Quando Nadia venne uccisa nell'attentato di via dei Georgofili a Firenze, il 27 maggio 1993, aveva 9 anni. Morì assieme ai genitori Fabrizio Nencioni e Angela Fiume, alla sorellina Caterina che aveva...

Appunti sulla questione morale

Per un elettore di sinistra la questione morale non è un mero dettaglio: è centrale, o almeno dovrebbe esserlo, nella vita democratica. Registro invece che per molti dirigenti di partito la vicenda...

Carenza di medici nella Marca, scenario da quarto mondo

Antefatto. Nell’agosto del 2019 Giancarlo Giorgetti, che molti considerano il più intelligente dei leghisti, ospite del meeting di Rimini di Comunione e Liberazione, se ne usciva con questa affermazione: “Mancheranno 45mila medici...

La strage di Piazza Fontana e la pista veneta

Milano, 12 dicembre 1969: 17 morti e 88 feriti. Nota come la “madre di tutte le stragi”, quella di Piazza Fontana rappresenta nell'immaginario collettivo l'inizio della strategia della tensione che insanguinò l'Italia per...

Marcinelle, morire come topi

Marcinelle, 8 agosto 1956. Quella mattina la miniera di carbone di Bois du Cazier a Marcinelle, in Belgio, si riempie di fumo a causa di un incendio nel condotto che porta l’aria...

Daniele Ceschin

Nato a Pieve di Soligo il 20.12.1971. Storico con un dottorato di Storia sociale europea dal medioevo all’età contemporanea. Docente a contratto di Storia contemporanea dal 2007 al 2011 all’università di Ca’ Foscari di Venezia. Autore di pubblicazioni a carattere storico. E’ stato Vicesindaco a Mogliano Veneto dal 2017 al 2019.