29 September, 2021
Home / Ambiente  / Ambientiamoci con la COOP ALLEANZA 3.0

Ambientiamoci con la COOP ALLEANZA 3.0

Quattro interessanti incontri su ambiente e territorio organizzati dalla circoscrizione di Mogliano Veneto di Coop Alleanza 3.0

Da sempre, per vocazione, la COOP è impegnata, attraverso la rete dei suoi soci, ad affrontare in modo trasparente i temi che caratterizzano il settore agroalimentare (bontà e sicurezza delle filiere produttive, in particolare) e più in generale le problematiche che incidono sulla qualità della nostra vita, con l’ambiente in primo piano.

Precisamente nel solco di questo impegno, la circoscrizione di Mogliano Veneto di COOP Alleanza 3.0 ha organizzato quattro interessanti appuntamenti in cui l’ambiente sarà al centro dell’attenzione, iniziando con una panoramica generale che via via si focalizzerà in un’attenta analisi della situazione locale.

“L’iniziativa si inserisce nel percorso che da anni affrontiamo con sistematicità” osserva Marialena Semenzato, componente della commissione elettorale della Coop Alleanza 3.0, “e che scandaglia argomenti di importanza fondamentale per la nostra vita: biodiversità, transizione energetica, acqua, rigenerazione urbana, sostenibilità ambientale, consumo consapevole. E alla riflessione facciamo seguire l’azione, come ad esempio abbiamo fatto con la barriera verde che abbiamo realizzato sul passante autostradale”.

Un rilevante contributo, dunque, per l’intera comunità moglianese! E l’augurio è che possa essere seguito e praticato da altre importanti realtà imprenditoriali e commerciali del nostro territorio, perché urge allargare le maglie dell’assunzione di una responsabilità condivisa e collettiva.

Ad inaugurare la rassegna, venerdì 17 settembre dalle ore 18 alle 19.15 al Centro Sociale, sarà la professoressa Viviana Ferrario, dell’Università di Venezia, IUAV, che tratterà il tema delle modificazioni dei nostri paesaggi alla luce del cambiamento climatico. A seguire, venerdì 24 settembre, Luciana Ermini, direttrice de L’Eco di Mogliano, discuterà assieme alla professoressa Rita Fazzello, sull’evoluzione e sulle prospettive di Mogliano. Venerdì 1 ottobre, sempre dalle 18 alle 19.15, sarà Paolo Favaro, storico presidente del Comitato a difesa delle ex cave di Marocco, assieme a Paolo Spigariol e a Tommaso Fasolo a illustrare la preziosa biodiversità delle aree umide, tema di rilevante attualità considerando il Piano degli Interventi recentemente approvato dall’Amministrazione comunale di Mogliano Veneto. Concluderà l’iniziativa, in modo suggestivo, lo scrittore Roberto Masiero, con svariate divagazioni letterarie poeticamente intitolate “Anche il cielo profuma d’erba”, con letture di Silvia Battistella e accompagnamento musicale di Silvano Borin.

Da non perdere.