27 October, 2021
Home / Cultura  / La straordinaria storia dell’Uovo di Mary.

La straordinaria storia dell’Uovo di Mary.

Il libro, scritto da Elena Carraro, verrà presentato a Mogliano venerdì 2 luglio in Piazzetta del Teatro “G. Gaber” alle ore 18.

Si chiama “L’uovo di Mary” e ha come sottotitolo “Storia di una sopravvivenza”. Verrà presentato venerdì 2 luglio in Piazzetta del Teatro a Mogliano, alle ore 18. L’ha scritto una nuova e sorprendente scrittrice moglianese, Elena Carraro, e racconta la storia di una donna colpita da un tumore al seno e proprio con questa dirompente scoperta si apre il racconto. Da quel momento in poi, le pagine scorrono ad un ritmo crescente e si leggono tutte d’un fiato. La protagonista si muove fra ostacoli e rassicurazioni: incontra medici che sanno infonderle forza e fiducia, ma anche medici che la trattano con fredda professionalità o addirittura che si esaltano alla scoperta della neoplasia, di fatto comunicandole la sgradevole sensazione di essere un involucro, non una persona; fa i conti con gli spazi desolanti di certi ospedali, fino a quando non ne trova uno con piante e a forma di nave, che la rallegra; soprattutto impara a gestire, attraverso un dolente percorso, la fragilità della condizione umana alimentando in se stessa compassione, amore e vitalità.

Un libro che una volta aperto non si può più lasciare anche in forza del suo stile e della sua originale struttura narrativa, che la promuovono scrittrice a tutto tondo. Il racconto, ritmico e pulsante, viene infatti intervallato da una favola dove la protagonista e una tenerissima gallina possono scambiarsi sentimenti ed emozioni per affrontare con serenità il burrascoso percorso terapeutico: un accorgimento poetico dove ogni parola ripesca i significati profondi della realtà.